Bio

Valerio Licari nasce nel 1981 a Roma. Nel 1994 inizia lo studio della chitarra classica col M° Arnaldo Rotella che lo seguirà fino al 1998. Nell’anno successivo ottiene il diploma di maturità scientifica e costruisce la sua prima chitarra elettrica.

Nel 2000 si iscrive al corso di laurea “Discipline delle Arti della Musica e dello Spettacolo” presso la facoltà di Lettere dell’Università Tor Vergata di Roma dove frequenta inoltre un corso sullo studio dei sistemi di sintesi e analisi del suono.

Dal 2000 al 2004 prende lezioni di chitarra acustica e fingerpicking col M° Francis H. Koerber specializzandosi nel repertorio americano del delta-blues e del ragtime.

Nel 2005 compie la catalogazione fotografica e lo studio organologico della Collezione di strumenti musicali dell’Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente; nel frattempo inizia lo studio del violino col M° Gabriele Benigni.

Nel 2006 si laurea in etnomusicologia con 110/110 e nello stesso anno si iscrive all’Istituto Professionale Internazionale per l’Artigianato Liutario e del Legno “Antonio Stradivari” di Cremona. Nel 2010 inizia a collaborare con la rivista “Liuteria musica cultura” e pubblica un articolo sugli strumenti musicali del Corno d’Africa. Nello stesso anno pratica un tirocinio di archetteria presso il laboratorio del M° Paolo Pamiro. Nel 2011 si diploma alla scuola di liuteria sotto la guida del M° Ernesto Vaia.

Nel 2012 lavora per sei mesi presso la Tonewood International come responsabile di produzione del reparto legni per chitarre. Nel settembre dello stesso anno si trasferisce a Malaga, in Spagna, per un apprendistato di sei mesi col M° Daniele Chiesa, costruttore di chitarre classiche; in seguito decide di rimanere in Andalusia per approfondire lo studio dei metodi spagnoli di costruzione delle chitarre classiche e flamenche e apre il laboratorio a Granada, città dove attualmente vive.

Dal 2015 il Comune di Granada gli concede un laboratorio presso il prestigioso Centro Artesanal Albayzin “El Gallo” in merito al suo mestiere di guitarrero tradizionale.